Margaret Mead biografie antropologiche

Questa settimana la biografia antropologica è finalmente di una donna; Margaret Mead che ha veramente rivoluzionato la disciplina.

Ha affinato le teorie di Boas, ha inaugurato il film etnografico lasciandoci pellicole come Trance and dance in Bali, dove mostra danzatrici con pugnali affilati che ballano in trance, ma non solo ha anche anticipato di 50 anni le questioni di genere, insomma finalmente un vero cambiamento. Antesignana della nascita del movimento femminista diceva del suo lavoro:

«Io sono stata allevata a credere che la sola cosa degna di essere fatta era di aggiungere qualcosa alla somma dell’informazione accurata nel mondo»

Per raggiungere questo risultato spese l’intera esistenza studiando, in diverse società, i processi culturali della costruzione del maschile e del femminile, i “ruoli sessuali”, una tappa fondamentale nella formazione della nozione di genere.

“Se uno non riesce a spiegare una cosa in maniera così chiara che anche un dodicenne possa capirla, allora dovrebbe restare tra le mura chiuse dell’università e del laboratorio fino a quando non riesce ad avere una miglior padronanza della propria materia.”

Margaret Mead

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...