Cos’è un luogo?Per un’antropologia degli spazi

Cos’è un luogo?Per un’antropologia degli spaziIl luoghi da un punto di vista antropologico riguardano uno spazio relazionale identitario storico, cioè uno spazio in cui le relazioni sono sollecitate e sono parte integrante di questo spazio, i soggetti si riconoscono al suo interno e per questo può essere definito identitario e storico perché i soggetti hanno…

Lezione su Antropologia dell’abitare (online)

Questa Domenica 6-12-2020 con Giorgio de Finis farò una lezione per il Museo delle Periferie di Roma, purtroppo sarà online (ma gratuita per tutte/i) Sarà una lezione sul senso dei luoghi, sulle marginalità come possibilità di ripensamento, su l’importanza dei rituali di resistenza che producono cambiamenti sociali nel mondo dell’abitare tra occupazioni e ri-significazione degli…

Bronisław Malinowski Biografie antropologiche

Questa settimana la pillola biografica di antropologia è su Bronisław Malinowski, in sette minuti cerco di dire le cose che dal mio punto di vista caratterizzano l’opera di questo antropologo.Nella sua opera principale Argonauti del pacifico occidentale del 1922 l’argomento centrale è lo scambio “Kula”. ▸ Questo suo lavoro viene considerato il primo lavoro diantropologia…

Ruth Benedict biografie antropologiche

Questa settimana la breve lezione di antropologia è una biografia di Ruth Benedict, altra grande donna del 900.Nel 1921 alla Columbia University studiò antropologia con Franz Boas dove si laureò nel 1923 ottenendo in seguito una cattedra. Per lungo tempo fu assistente di Margaret Mead con la quale fece diversi viaggi di studio e sviluppò…

Margaret Mead biografie antropologiche

Questa settimana la biografia antropologica è finalmente di una donna; Margaret Mead che ha veramente rivoluzionato la disciplina. Ha affinato le teorie di Boas, ha inaugurato il film etnografico lasciandoci pellicole come Trance and dance in Bali, dove mostra danzatrici con pugnali affilati che ballano in trance, ma non solo ha anche anticipato di 50…

Franz Boas Biografie antropologiche

Buongiorno ecco una breve biografia di Franz Boas grande antropologo che ha rivoluzionato la disciplina.Nella sua opera Limiti del metodo comparativo in antropologia (1896), Boas smantella il paradigma dell’evoluzione unilineare proposta da Tylor. Boas ritiene che non sia assolutamente provata la tesi secondo cui ogni popolo, attualmente presente in uno stadio progredito della civiltà, sia…

Presentazione Disintegrati. Migrazioni ai tempi della pandemia

Su YouTube la mia presentazione di Dis-integrati. Migrazioni ai tempi della pandemia, pubblicato da nottetempo che ho fatto per l’associazioneperidirittiumani dove oltre a parlare del libro ribadisco l’importanza di azioni concrete per risolvere qualche problema che attanaglia migliaia di donne e uomini non nate nella Fortezza Europa:Quattro semplici proposte per risolvere qualche problema urgente. 1-Aprire…

Edward Tylor biografie antropologiche

Ho aspettato qualche mese perché non sono proprio convinto di questa tipologia di comunicazione, ho ascoltato e preso in considerazione i messaggi che mi sono arrivati e alla fine ho deciso di riprendere le brevi #pillolediantropologia. Questa prima parte forse una decina, una ogni settimana o due saranno delle brevi biografie delle antropologhe e antropologi…

Undicesima lezione Antropopoiesi

Con qualche giorno di ritardo ecco l’undicesima #pilloladiantropologia Questa settimana si parla di antropopoiesi e mode antropopoietiche, ovvero come noi animali umani non accettiamo il corpo biologico nudo e lo modifichiamo con ogni mezzo possibile, ogni materiale è buono per modellare, trasformare, cambiare il CORPO: vestiti, monili, piercing, crani schiacciati, piedi ridotti, toraci assottigliati, limatura,…

Decima lezione antropologia della performance

Buongiorno! oggi una #pilloladiantropologia speciale perché insieme a me c’è l’antropologo e amico Stefano de Matteis che ci parla del suo libro “le false libertà” un’antropologia del presente; dove analizza la realtà attuale, approfondisce e indaga la ricaduta che la cosiddetta globalizzazione, con le sue credenze illusorie, ha sulla vita delle persone. Edito da Meltemi…